loader image

Falcomics

MOSTRA SPADINI

La mostra: Futuro Anteriore – Oilrobots

Inaugurazione della mostra ore 16 del 13 maggio.


Nell’ambito del Falcomics sarà possibile dal 13 al 23 maggio visitare gratuitamente la mostra Futuro Anteriore – Oilrobots dove si potranno ammirare le opere del Maestro Fabrizio Spadini.


La mostra si compone di opere pittoriche e grafiche: tele, tavole, disegni, che celebrano un connubio tra il linguaggio pittorico del realismo ottocentesco, in particolare dei Macchiaioli toscani, ed elementi dell’immaginario giapponese dei cartoni animati, soprattutto le serie degli anni ‘70 e primi anni ’80 (con un’attenzione particolare alle serie animate mecha).
Futuro anteriore perché appartenente all’infanzia, in alcuni casi già raggiunto e oltrepassato dal nostro presente, tuttavia disattendendo le aspettative di un futuro immaginato e raccontato attraverso le vicende di personaggi, eroi e anti-eroi, che hanno contribuito alla costruzione di un immaginario collettivo che ha assunto la veste del mito, di un’infanzia resa mitica in quanto tale, ma non solo.
L’artificio artistico colloca icone fantastiche sullo stesso piano di elementi reali o realistici, comunque dislocati in un passato abbastanza lontano da permettere la fusione tra ricordo, immaginazione, sogno, dove appaiono a volte con accostamenti surreali, a volte in relazione con personaggi e attori di un’economia rupestre, a tratti crepuscolare, a volte come grossi macchinari agricoli inutilizzati.
I quadri esposti aprono scorci su di un eterno presente dell’immaginazione, irraggiungibile dai mutamenti dello scorrere del tempo e collocati in un’atmosfera d’attesa, fatta di silenzi, dove i soli mutamenti temporali appartengono soltanto a quelli atmosferici.